Facebook e Youtube sono i social network preferiti dai giovani

Scritto da: -

Piper Jaffray ha pubblicato uno studio in cui emerge che Facebook è ancora il social network preferito dai giovani, ma Youtube sta insidiandone la pole position. Bene Twitter, male Google+.

social-media-importanti-per-i-ragazzi.jpg Vi proponiamo un interessante studio effettuato da Piper Jaffray inerente ai social network più amati dai ragazzi. A quanto pare, se diamo uno sguardo a questa classifica troviamo Facebook sempre in testa alle preferenze, ma come possiamo notare dalla primavera 2012 il social network più famoso di sempre ha perso nettamente posizione e il suo primato viene usurpato da Youtube: che sia arrivato il momento del sorpasso? Per adesso è presto per dirlo, ma questa classifica si presta a diverse, interessanti considerazioni.

Sempre se seguiamo questa classifica, vediamo che dopo Facebook e Youtube, è Twitter il social network prediletto dai giovani, anche qui però in leggero calo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ma di sicuro Twitter sta riguadagnando qualcosina per quanto riguarda l’indice di gradimento rispetto a Facebook. Merito anche dell’Archivio Twitter? Anche se rimane in testa, infatti, si può vedere nella grafica quanto sia in calo.

Però Facebook non è certo da solo: anche Google+ (che Google Babel non aiuti a risollevarlo?) e Tumblr hanno perso posizioni e numeri, mentre a quanto pare Instagram è stabile per il momento e poco distante da Twitter a dire il vero. Pinterest parrebbe l’unico ad aver guadagnato sostenitori

Tuttavia in questa classifica bisogna anche considerare un fattore non certo trascurabile: il gruppo di controllo di 5200 giovani che hanno contribuito a questo studio hanno affermato che in realtà i loro social media preferiti non erano in questa lista. Pare infatti che attualmente i giovanissimi siano rimasti intrigati particolarmente da Vine, Wanelo, Kik, 4chan e Snapchat. Certo, sarebbe stato impossibile introdurli nello studio, Vine ha aperto i battenti solo da pochi mesi, però in così breve tempo è salito al numero uno dell’App Store.

Chi lo sa che il prossimo anno, di questi tempi non avremo una qualche sorpresa? Certo è che Mark Zuckerberg non se ne sta con le mani in mano in attesa di vedersi superare ed ecco che prova a riconquistare i giovanissimi con il lancio di Facebook Home, in modo da acquistare un bacino di utenza maggiore.

Vota l'articolo:
3.31 su 5.00 basato su 13 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Comunitadigitali.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Tecnologia di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano