Il primo Follow Friday di Comunità Digitali: venti utenti italiani da seguire su Twitter

Chi seguire su Twitter? Oggi mi gira così e anziché mettere dieci nomi in un #ff ecco un post

twitter-chi-seguire.jpg


Sembra che Twitter nelle ultime settimane abbia conquistato l'Italia. Dico, l'ho notato per la mole di traffico che sta generando il post che ho scritto su cos'è e come funziona Twitter (e come farsi seguire). Il sito di microblogging è diventato così trendy che persino la collega Gaia Berruto (@begaia) su Wired.it ha pubblicato un elenco di cinquanta italiani da seguire. Essendo che l'elenco non mi è piaciuto e che volevo fare il mio, mi è girato di fare un Follow Friday special in versione short con gli amici di Comunità Digitale e quelli che proprio non potevo lasciare fuori.

@wikiculture un blog di cultura condivisa, open news e argomenti spesso originali. È da un post su Wikiculture che è nato #nofreejobs, tecnicamente coniato da @cristinasimone (già più volte fonte di ispirazione per qualche post). Ne ha parlato su Comunità Digitali @mattiamarasco.


@anonimoconiglio quando il coniglio esce dalla tana lascialo andare, ma se parla di linux stagli dietro. idem per @pollycoke.


@catepol e @tigella un po' di tecnologia rosa, per le pari opportunità, e senza bisogno di presentazioni. Sono sempre sull'hashtag. Non posso dimenticare @francescatosi animatrice del Gtug fiorentino,  startupper e assistente in parecchi dei miei test.


@dottavi giornalista inviato nel mondo digitale, startupper, fondatore di infoservi.it e Blomming.


@stefanoepifani open data, open culture, pessimo profilo, ma se inizi a seguirlo poi ti appassiona. lo accoppio con @dottorblaster, Alessio Biancalana, blogger di Oneopensource e cofondatore di Hopen, di cui ha parlato su Comunità Digitali.


@romfladef un po' troppo tecnico, ma in fatto di open source e novità digitali ne sa un sacco. s'accoppia con @gusions, altro blogger della scena open source che però spesso si distrae e scrive su Twitter quello che dovrebbe postare su Facebook. Su Comunità Digitali ha parlato di Elementary OS, una distro Linux da provare.


@giudantonio fondatore di CircleME, il social network dei "mi piace", startupper e angel (ha investito in Beintoo). Nel dubbio aggiungo @nicolamattina, uno che di questi temi ne sa, ma è un po troppo serio. Gli preferirei @magno, aka Marco Magnocavallo, fondatore di Blogo e wikli.startup.it, che ha sospeso mesi fa e per questo motivo lo odio ;)


@republicqueen aka Andrea Carnevali, fondatore del blog Republic & Queen. Spunti interessanti per chi si occupa di social in maniera tecnica.


@fabiolalli a Roma dicono: "macchettelodicoaffà?!" Fondatore di Indigeni Digitali e mille altre cose fra cui Followgram.me, di cui ha parlato su Comunità Digitali.


@pestoverde a parte i noiosi check-in delle varie serie tv che si vede, twitta un sacco di tech news interessanti e segue diversi eventi internazionali da cui regala un paio di chicche alla settimana (l'ho lasciato per ultimo perché è il responsabile di gadget.wired.it, con cui collaboro, quindi non farglielo sapere). In tema, @riccardowired, l'ex direttore di Wired.


Se ti è piaciuto l'elenco, clicca anche qui sotto per seguire me, @silviogulizia ;)


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO