Da zero a Followgram in dieci mosse

Scritto da: -

Ecco come creare la tua vanity url di Instagram in pochi minuti e presentare e organizzare le tue foto condivise. Per i lettori di Comunità Digitali ci sono dieci account Pro gratuiti.

profilo.jpgQualche giorno fa ti ho raccontato come aprire il tuo foto-blog per backuppare le tue foto di Instagram e presentarle ordinate in un blog. Come pagina about ti ho suggerito di inserire il bottone follow me di Followgram, una web app che ti permette di creare la tua vanity url di Instagram e ti offre alcune funzioni in più (attenzione che le foto vengono importate da lì, ma non salvate). Ho pensato quindi che ti sarebbe potuta essere utile una guida su come usare al meglio Followgram e avendo incontrato all’IDCamp il co-founder Lorenzo Sfienti ne ho approfittato per una chiacchierata, da cui è nata questa guida.

album.jpg feed.jpg editing.jpg
  1. Innanzitutto hai bisogno di un account Instagram, grazie al quale potrai condividere le foto scattate con iPhone o Android (nel link suggerimenti per la scelta). Crea il tuo account su Followgram inserendo le credenziali di Instagram e la tua mail. La bio e l’immagine del profilo verranno subito importate.
  2. Edita la tua biografia, che su Followgram può essere più lunga di come già ce l’hai su Instagram. Visto che il sito è ben indicizzato, puoi anche inserire parole chiave per migliorare il tuo posizionamento in chiave SEO.
  3. Nelle opzioni (setting) puoi impostare la privacy del tuo account, che può essere pubblico (di base) o privato (a tua scelta).
  4. A questo punto è il momento di modificare lo sfondo della tua vanity url attraverso il menù setting–>design. Puoi impostare un colore a tua scelta o caricare un’immagine.
  5. Ora puoi organizzare le tue foto creando album che saranno visualizzati sul tuo profilo nella sidebar.
  6. Per utilizzare al meglio Followgram devi far sapere alla gente che ce l’hai. Quindi prendi il codice che vedi sotto il bottone follow me quando sei loggato (quando non lo sei non si vede, come non lo vedono gli altri) e incollalo sul tuo blog o sul tuo sito (che se non hai puoi creare con Tumblr od Overblog, di cui ti ho spiegato il funzionamento). Allo stesso modo, se sei un fotografo o stai curando gli aspetti d’immagine di un qualche progetto, puoi prendere il tuo QR code e metterlo sul tuo biglietto da visita.
  7. Accanto al tuo nome sul tuo profilo c’è un bottone per gli RSS. In molti li usano per seguire un numero ristretto di utenti inserendoli in Google Reader o un qualunque altro reader. Nello specifico caso di Google, potrai usarlo come strumento per vedere le foto di un ristretto numero di utenti, dopo averli organizzati in cartelle, su Flipboard.
  8. Se vuoi fare di più con il tuo profilo devi attivare l’account PRO. Io l’ho fatto e le immagini che vedi in questa pagina provengono da quello. Per avere un account Pro devi fare richiesta tramite l’apposito bottone. Da settembre sarà attivata una funzione specifica. Il costo è di 24 euro per un anno e puoi pagare tramite Paypal. Per i lettori di Comunità Digitali ci sono dieci account Pro gratuiti fino a fine anno. Per averne uno devi condividere questo post e commentare lasciando il tuo nick di Instagram prima di chiedere l’account Pro tramite l’apposito bottone su Follogram.
  9. Dopo aver attivato l’account PRO puoi rendere i tuoi album più evidenti nella tua pagina, portandoli sopra alle tue foto e aggiungendo la copertina. Potrai anche creare album collezionando foto tramite un tag. Saranno però le foto di tutti, quindi il suggerimento è inventarti un tag specifico per creare un album con il tuo tag. Dopo aver creato l’album potrai scegliere quali foto inserire fra quelle raccolte in automatico.
  10. Chi ha l’account Pro può aggiungere una copertina inserendo un’immagine in alto sul proprio profilo. Potrai aggiungere il tuo account Twitter e presto troverai una sezione statistiche con le classifiche delle tue foto più popolari su Instagram, cioè quelle con più like e commenti, aggiornate tutti i giorni.

Silvio Gulizia su Twitter e Google Plus.

    Vota l'articolo:
    3.00 su 5.00 basato su 59 voti.  
     
    Aggiorna
    • nickname Commento numero 1 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      Big up followgram! [ IG: @thomazmagnum ] Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 2 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      Interessante! r4ff43ll4 Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 3 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      bell\'idea, ci voleva!seraph686 Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 4 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      Ci piace un sacco Followgram!!! http://followgram.me/nicolacarmignani Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 5 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      markingegnopic Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 6 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      brolondo Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 7 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      se ce n\'è ancora uno, alebegoli (come sempre) Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 8 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      Su instagramchiaram75 Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 9 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      avete tutti l\'account attivato, tranne seraph686 che non ha ancora attivato l\'account su followgram. Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 10 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      moolto interessante francofadda Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 11 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      grazie mille per la chiarezza della spiegazione!!!!!! Scritto il Date —

    • nickname Commento numero 12 su Da zero a Followgram in dieci mosse

      Posted by:

      @pastel_yumeFollow me! Già che ci sono.. Scritto il Date —