Arduino e la pianta che si innaffia da sola

Scritto da: -

Ecco come realizzare un mini-impianto per innaffiare le piante quando hanno bisogno e tu non ci sei.

FA94GOQH3QF5PPX.LARGE.jpgPuò una pianta innaffiarsi da sola? Può, se tu sai usare Arduino o hai un minimo di dimestichezza con il diy. Se invece stai brancolando nel buio, ma conosci un po’ di inglese e sei pieno di buona volontà, ecco come risolvere il problema delle piante da innaffiare se no ti muoiono. Utile specie se sei in partenza per le vacanze.

Questo pezzo di tecnologia lo dobbiamo a Randy Sarafan, che su Instructables ha messo a disposizione le istruzioni per replicare la costruzione dell’auto-innaffiatore. 

Come funziona il meccanismo? È piuttosto semplice: tramite dei sensori Arduino rileva quando la terra è asciutta e rilascia la quantità d’acqua programmata. L’algoritmo per fare tutto questo è a disposizione, non è necessario riscriverlo.

Con un po’ di ingegno, ci puoi costruire sopra un impianto di innaffiamento totalmente personalizzato da te per tenere bagnate le piante del terrazzo mentre sei in ferie. L’unico neo di tutto questo è che dovrai lasciare una riserva d’acqua adatta a coprire il periodo di assenza.

Se tutto questo ti sembra complicato, puoi sempre chiedere alle tue piante di avvisare con un tweet qualche vicino quando hanno bisogno d’acqua

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 24 voti.